Murlo

Murlo è un piccolissimo ed affascinate borgo nel confine delle Crete senesi ed il territorio di Montalcino.

Di origine medioevale, ma abitato fin dall’età etrusca come testimoniano i ritrovamenti di "Poggio Civitate", è il classico castello fortificato duecentesco. È rimasto invariato nei secoli, in parte per la dominazione conservatrice del vescovado senese, in parte essendo fuori dalle rotte commerciali. Il paese si sviluppa intorno al Palazzo del Vescovo e la cattedrale con le abitazioni arroccate sulle mura.

Nei dintorni di Murlo sono presenti numerosi castelli e località di rilevanza storica, artistica o turistica come Casciano, Fabbrichella, Formignano, Macereto, Montepertuso, Montepescini, Valresta, Vescovado, Montespecchio, Crevole, Valleranno e le Terme di Petriolo.

CREVOLE

Durante la guerra di Siena le truppe imperiali rasero completamente al suolo Crevole. Del castello ricco di torri e fortificazoni, restano oggi solo la torre al centro del nucleo originale, parte delle cortine murarie del mastio e alcuni tratti della parte cinta esterna.

CASCIANO

Centro turistico a pochi km dalla Siena-Grosseto immerso nella campagna senese. Tutti gli anni vi si svolge la famosa "Festa in Collina".

POGGIO CIVITATE

Vicino a Murlo ci sono stati ritrovamenti di grande rilevanza. Gli scavi hanno portato alla luce un palazzo signorile del VII secolo a.C. ed un laboratorio artigianale, novità assolute nel panorama degli scavi etruschi abituati a villaggio o a necropoli. Nel museo ci sono tutti i reperti della zona nelle diverse età di sviluppo.

VILLE DI CORSANO

Il paese conta poche case ma la campagna intorno è bellissima. Méta di ciclisti per il suo paesaggio incontaminato e le strade ricche di fascino.

Ci sono anche numerose aziende agricole che producono formaggi, olio e vino.

Assolutamente da fare la strada che porta da Ville di Corsano a Monteroni passando per Radi: si tratta della classica strada di campagna toscana, con un bellissomp panorama fatto di sali e scendi e colline di grano verdi in primavera e giallo d'estate. La strada culmina sul crinale della collina che domina Monteroni.

TERME DI PETRIOLO

Famose e rinomate sin dalla metà del 1400 quando erano le preferite di Papa Pio II. Oggi, alle terme di Petriolo c'è una stazione termale vicino al fiume Farma, tra le province di Siena e Grosseto.
Oltre alle terme (a pagamento) c’è una vasta area termale gratuita non attrezzata dove si può fare il bagno “caldo” grazie alle acque sulfuree del fiume. Questa zona è facilmente raggiungibile percorrendo al vecchia Strada Statale 223.

SALUMI DI CINTA SENESE

La Cinta senese è una particolare razza di maiale che è presente nel territorio senese fin dal Trecento, come testimoniano gli affreschi di Ambrogio Lorenzetti (1338).

Il porcello di Cinta senese è caratterizzato da un mantello scuro con una striatura bianca, detta "cinta". Il prosciutto che ne deriva ha sapore soffice e dolce con una nota di selvatico. Sapore inconfondibile ed unico. Questa razza è nata nella zona della Montagnola Senese ma si è sviluppata anche nei dintorni di Murlo, dove si trovano molti allevatori e rivenditori di prodotti di cinta.

Torna all'elenco articoli